24 dic
2006

Iran

Ho imparato a conoscere e ad apprezzare questo paese: nonostante le limitazioni per i diritti umani che vi sono, soprattutto per le donne, è per me uno dei più vitali e indipendenti del medio oriente. Per questo sono rimasto colpito quando l’anno scorso i conservatori hanno vinto le elezioni e Mahmud Ahmadinejad è stato eletto presidente battendo Rafsanjani, le cui aperture democratiche avevano fatto sperare in molti, sia all’interno che all’estero.

Leggi il resto »